Tonino Lamborghini 88 Tauri, lo smartphone di lusso che non pecca di potenza

Tonino Lamborghini commercializza il suo Tauri 88, uno smartphone con finiture extra-lusso che non sfigura accanto a un Rolex. L'hardware interno è più che ottimo, anche se come al solito non all'ultimo grido.

Tonino Lamborghini Tauri 88, il nuovo smartphone di lusso con finiture incredibili

Tonino Lamborghini ci ha deliziato recentemente con delle cuffie che non erano niente male per il proprio livello di prezzo (al di sopra del normale consumer, anche se certamente non si trattava di auricolari da audiofilo pazzoide). Ma come abbiamo visto già da qualche anno, il brand delle supercar è anche nel mercato degli smartphone.

Il suo ultimo parto è Tonino Lamborghini 88 Tauri, e si tratta di un terminale che non possiamo che definire come top di gamma o ammiraglia (dopo tutto questo gergo l’abbiamo rubato al mondo dell’automobilismo senza troppe remore). Il design è tutto meno che discreto, anzi, parliamo di un telefono con una scocca aggressiva, gagliardetto con il toro ben in vista e finiture manageriali. La pelle ricamata a mano e i bordi in oro, argento o acciaio urlano “classe business” quanto lo farebbe un Rolex.

Ora, noi di Mobileblog abbiamo visto passare un sacco di terminali di lusso attraverso le nostre pagine negli ultimi anni. Un po’ tutti vogliono risolvere il problema: se il miglior smartphone è un iPhone oppure un Samsung Galaxy S5, che tu sia una star del palcoscenico, un mega-industriale oppure un fornaio molto attaccato agli status symbol probabilmente avrai esattamente lo stesso terminale. E ricoprire di pelle e oro un telefono che non vanta le stesse caratteristiche vuol dire cercare di convincere un ricco viziato ad avere un cellulare di quarta categoria estremamente appariscente.

LG punterà tutto sul suo futuro flagship, LG G4

Possiamo dire che Tonino Lamborghini ha evitato le scogliere dell’hardware obsoleto con molta abilità, complice un mercato che negli ultimi sei mesi è diventato davvero statico. Non è più così facile migliorare i SoC dei nostri smartphone senza uccidere del tutto la batteria, e il Tauri 88 tiene a bordo un buon Qualcomm Snapdragon 801 da 4 core in un momento in cui i chip suoi eredi (810 e 805) non si sono ancora imposti. All’interno troviamo anche 64GB di archiviazione e un’ottima batteria da 3400mAh. Il display è ovviamente 1080p, di 5” e protetto da Gorilla Glass 3.

Il Lamborghini Tauri 88 non è un piccolo smartphone, ma la sua carica dura due giorni pieni, il che è ottimo. Tanto a farlo ricoperto di pelle e metallo non era possibile renderlo sottile, giusto?

Le fotocamere sono rispettivamente da 20MP e 8MP: selfie molto lussuosi, insomma. Non si sa nulla su un futuro update ad Android Lollipop, ma pare piuttosto improbabile. Il ricco possidente che volesse spendere i $6.000 necessari per questo gioiello dovrà accontentarsi di Android 4.4.4 KitKat.

Doppio LTE


Il team è riuscito anche a creare qualcosa di completamente nuovo. Il Tonino Lamborghini Tauri 88 infatti è dotato di due slot per le SIM, ed entrambe sono LTE. Da quello che ne sappiamo, non ci sono altri smartphone con questa feature. In definitiva si tratta di uno smartphone con un prezzo mostruoso, ma connaturato alle sue finiture e all'esclusività. Non è fatto per offrire il top della tecnologia, che a quanto pare è molto più economica dei ricami, ma esiste per assicurare che un esponente del famoso 1% abbia per le mani un terminale all'altezza di tutti gli altri accessori alla moda. E suo figlio può continuare a godersi l'ultimo - e molto più economico - prodigio della scienza e della tecnica.

  • shares
  • Mail