Motorola e la sua strategia: bloccare i telefoni

motorola atrix

Quando l'anno scorso è stato realizzato il Motorola Droid X, scoppiò una polemica a riguardo di alcuni aspetti del telefono. Dopo il successo del primo Droid, che ha "resuscitato" Motorola, gli utenti sono rimasti perplessi dall'utilizzo della tecnologia eFuse su un terminale Android: nel caso in cui venisse caricata una ROM customizzata sul telefono, il telefono ne avrebbe impedito l'utilizzo tornando in modalità ripristino.

Il problema fu risolto e la rabbia degli utenti placata, ma un recente commento di un dipendente Motorola riporta il problema "chiusura" in superficie. Motorola ha in programma di lanciare nuovi terminali molto interessanti, come il Droid Bionic e l'Atrix, ma l'intenzione è quella di ripetere la strategia attuata sul Droid X. In un video su YouTube sul Motorola Atrix, un impiegato avrebbe risposto ad un commento riguardo alle ROM customizzate nel seguente modo:

@tdcrooks if you want to do? custom roms, then buy elsewhere, we’ll continue with our strategy that is working thanks.

Ovvero:

Se vuoi creare ROM customizzate, allora compra qualcos'altro, noi continueremo con la nostra strategia che sta funzionando. Grazie

Il commento è stato portato all'attenzione di Motorola ed è stato rimosso, poi un altro rappresentante della compagnia si è scusato per i toni rudi e la pessima scelta di termini, rispondendo ad un altro utente:

@daverod74 cerchiamo di rispondere a tutti i commenti lasciati su questo canale su oltre 130 video e in modo tempestivo. Ogni tanto commettiamo un errore e siamo d'accordo sul fatto che la risposta avrebbe potuto essere meglio formulata e più educata. Ci scusiamo e continueremo a monitorare i feedback sulla discussione più grossa.

Un controllo più accurato sui propri PR gioverebbe maggiormente a Motorola soprattutto su argomenti così delicati, in ogni caso la compagnia è stata veloce nel porre rimedio alla situazione. In ogni caso, il focus del discorso si mantiene sulla presunta chiusura che Motorola vorrebbe sui propri terminali Android.

[Via AndroidCentral]

  • shares
  • Mail