Microsoft chiude i battenti del progetto Kin?

kin one kin two Come vi abbiamo ampiamente raccontato nei mesi scorsi, i telefoni Kin di Microsoft sono falliti a pochissimo tempo dal lancio con vendite davvero infinitesimali e una perdita economica a livello di sviluppo piuttosto ingente. La serie Kin era dedicata ad un pubblico giovane, offrendo una forte integrazione con il social networking, ma veniva venduta obbligatoriamente legata agli operatori telefonici che richiedevano abbonamenti con prezzi decisamente sopra le righe.

Se la produzione è stata fermata e i restanti Kin sono stati venduti sfusi a pochi dollari per chiudere "l'incidente", l'ultima traccia del progetto Kin va a morire proprio in questi giorni: il servizio di sincronizzazione cloud basato su Silverlight KIN Studio, sarebbe rimasto in piedi ancora per 7 mesi dall'annuncio del fallimento della serie Kin, quindi dal 30 Giugno 2010. È giunto quindi il termine ultimo anche per il KIN Studio, con la chiusura dei seguenti servizi:

  • News Feed Reader
  • Possibilità di postare foto o status sui servizi social
  • Il servizio "Cerca vicino a me"
  • Loop
  • Contatti dai Social network
  • In poche parole, qualsiasi funzionalità social dei KIN smette di esistere. Un "epic fail" totale che certamente farà arrabbiare i pochi che hanno acquistato uno degli sfortunati smartphone.

    [Via MobileCrunch]

    • shares
    • Mail
    5 commenti Aggiorna
    Ordina: