Il 26% degli utenti che scaricano app le aprono una volta sola

localytics

Localytics, un servizio di analisi delle applicazioni in tempo reale, ha studiato i dati legati a centinaia di applicazioni mobile per Android, iOS, BlackBerry e Windows Phone 7. L'analisi della compagnia, condotta nel corso del 2010, rivela come il 26% degli utenti che scarica una app la apre una volta sola. Tracciando il download delle applicazioni nel corso del 2010, il servizio ha cercato un riscontro sul tempo di utilizzo delle stesse fino al 26 Gennaio 2011.

I valori ottenuti nel corso del 2010 riportano il 22% degli utenti che ha scricato una applicazione nel primo trimestre del 2010 e che non l'ha mai più utilizzata. La percentuale di singolo utilizzo aumenta al 26% nel corso del secondo e terzo trimestre del 2010, crescendo ancora nel quarto trimestre con un 28%. Lo studio ha anche confermato un aumento della diffusione degli smartphone da 42.7 milioni di utenti alla fine del 2009 ai 61.5 milioni di utenti nel 2010.

Ciò che questo report comunica è che la prima impressione che una applicazione fa sull'utente è critica per un futuro utilizzo. L'utente medio potrebbe sentir parlare di una applicazione da amici, tramite blog, oppure per caso sugli store; scaricandola e aprendola, il primo impatto sarà fondamentale. Se l'apparenza non colpisce da subito, l'utente potrebbe non dare una seconda possibilità.

Probabilmente possiamo anche distinguere due modelli separati di fruitori: l'utente che scarica solo ciò di cui ha bisogno, quando ne ha bisogno, e quindi riutilizza l'applicazione e l'utente che esplora, va per tentativi, scarica per curiosità e non si affida a particolari criteri di utilizzo.

[Via Localytics]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: