Su Google Hangouts assistenza in videochat per tutti i Nexus e non solo

Ben presto Google potrebbe lanciare ufficialmente un servizio di assistenza in videochat tramite Hangouts per tutta l'utenza Nexus

google hangouts

Le capacità di Google di soddisfare gli utenti sono ormai indiscutibili: basti pensare al funzionamento di Android, che con Lollipop ha fatto passi da gigante, o al motore di ricerca, che continua ad essere perfezionato, o, ancora, a Google News, raccoglitore di informazioni virtuali che, purtroppo, non sta vivendo un bel periodo in alcuni mercati. Oggi siamo qui a parlarvi di una trovata che potrebbe piacere a più di qualcuno: Google Hangouts potrebbe fornire ben presto un servizio di assistenza, in videochat, a tutti coloro che hanno problemi con i dispositivi Android commercializzati da Google: se avete problemi con un Nexus qualsiasi, insomma, un dipendente dell'azienda cercherà di aiutarvi nel migliore dei modi.

Al momento, il servizio è soltanto in lingua inglese ed è ancora in fase di testing: la redazione di Tech Crunch lo ha testato, e ha spiegato che l'assistenza è stata cortese e amichevole, oltre che decisamente competente. In pieno stile Google, diciamolo, e questo nonostante qualche servizio - per esempio, Google Adsense - lasci un po' a desiderare in quanto ad aiuti e supporti vari (ma forse è comprensibile, vista la sua diffusione in tutto il mondo e l'impossibilità di rispondere alle continue domande dell'utenza).

Al momento, il servizio di assistenza su Google Hangouts riguarderà solo la linea Nexus, che - come sapete - è realizzata da altri produttori (Motorola, per esempio): nessuno ci vieta di pensare, però, che tale servizio sarà esteso anche ad altri servizi dell'azienda, anche perché la stessa Google ha dichiarato che sta eseguendo vari test relativamente ad altre feature.

Approfondisci: qual è il top gamma con storage interno più veloce?

Si tratta sicuramente di un'ottima idea, che potrebbe diventare letale, o quasi, per i competitor, qualora Google dovesse pensare a una strategia ad hoc per la vendita dei suoi Nexus, purtroppo ancora nell'ombra rispetto ad altri smartphone.

Via | Tech Crunch
Fonte foto | Techiedemic

  • shares
  • Mail