Motorola Moto E, annunciato il nuovo smartphone entry-level

Come da programma Motorola presenta la nuova generazione del suo smartphone di fascia bassa, il Motorola Moto E, un dispositivo entry-level che mantiene lo stesso design ma ne guadagna in connettività con il modem LTE.


motorola-moto-e-2015
Aggiornamento 25/02/2015

Nei giorni scorsi Motorola ha avvertito la stampa annunciando che entro breve avrebbe presentato qualcosa di nuovo e così è stato. Viste le anticipazioni e l'indizio ricevuto dalla compagnia stessa, “Tutto ciò di cui hai bisogno entra in una scatola”, non è stato difficile capire che si trattasse del suo prodotto più umile ed economico, il Motorola Moto E.

Il Moto E è un prodotto dal costo contenuto appartenente ad una famiglia di dispositivi che hanno sfidato il mondo mobile con dei prezzi competitivi ed il nuovo modello non devia affatto da questa politica.

In passato ci si sarebbe potuto aspettare ben poco da un simile esponente della categoria degli smartphone ma il nuovo Moto E (2015) sembra avere, almeno sulla carta, un certo pregio e si presenta bene, giocando d'anticipo sull'inizio del Mobile World Congress 2015.

Esteticamente Motorola, ora parte del gruppo Lenovo, ha mantenuto gli stessi standard e gli stessi tratti di design. Le dimensioni aumentano leggermente e l'ampiezza del display passa dai 4,3 pollici ai 4,5 pollici, tenendo però sempre la stessa risoluzione qHD (960x540).

Ovviamente anche la configurazione hardware è diversa ed all'interno dello smartphone troviamo un chip Qualcomm quad-core a 1,2GHz di natura non specificata (un'ipotesi plausibile è che si tratti di uno Snapdragon 400). Raddoppia la capacità di archiviazione, che passa a 8GB e lo smartphone guadagna anche una fotocamera frontale oltre a quella posteriore da 5 megapixel.
L'autonomia è affidata invece ad una buona batteria da 2390mAh.

Le due caratteristiche più apprezzabili però sono sicuramente l'inclusione della connettività 4G LTE e la presenza del sistema operativo Android 5.0 Lollipop preinstallato al momento dell'acquisto. Non mancano inoltre alcune possibilità di personalizzazione estetica come la scelta del colore della scocca o della superficie antiscivolo.

Il Moto E dovrebbe giungere in Europa nelle prossime settimane con un prezzo che si aggira attorno ai 140€.

Motorola Moto E 2015, la seconda generazione sarà presto disponibile


nexus2cee_motoe2_thumb1

Il Motorola Moto E è uscito un po’ di tempo fa e non ha riscosso un successo gigantesco. Di solito i terminali entry-level, per quanto abbiano una posizione sacrosanta sul mercato, non sono mai “esplosivi”. A quanto pare anche l’utente con meno soldi in tasca tende a rivolgersi verso uno smartphone con un certo prestigio.

Eppure questa seconda generazione ha alcuni pregi interessanti: per esempio non ci sono molti altri terminali nella fascia di prezzo che si aggira attorno ai 100 euro che vantano di avere Android Lollipop, oggi come oggi, e il Moto E sarà aggiornatissimo.

In realtà ci sono poche differenze tra il Moto E e il Moto G, anche secondo Motorola. Il nuovo modello ha finalmente la fotocamera frontale e una posteriore da 5MP, uno schermo TFT LCD con una risoluzione “onesta” di 540x960 (onestamente avrei preferito che fosse almeno un 720p, visto che oggi ci sono un sacco di entry level che se la possono permettere), c’è 1GB di RAM e 8GB di spazio di archiviazione, espandibili con la solita microSD. Il Moto G ha il modulo 4G LTE, che è un bel bonus aggiunto, anche se il Bluetooth è solo 3.0. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 200 (8210).

Ma dopo tutto, cosa vi aspettavate da un cellulare che come motto ha “fatto per durare”?

Il prezzo del vecchio Moto E è di circa €100, come detto. È possibile che questo abbia subito un ritocco, almeno lieve, verso l’alto. Staremo a vedere!

Via | Android Community

  • shares
  • Mail