MWC 2011: intervista all'EVP Nokia Kai Öistämö

Se la questione legata all'accordo tra Nokia e Microsoft per Windows Phone 7, tra dichiarazioni e polemiche, vi lasciasse ancora perplessi o incuriositi probabilmente vi interesserà questa brevissima intervista che tocca l'argomento. Molti ritengono che la partnership tra le due compagnie abbia già decretato il fallimento di Nokia, altri invece intravedono un possibile rilancio con interessanti prospettive.

L'accordo è stato rivelato solo da pochi giorni, i dettagli in nostro possesso sono solo quelli "istituzionali" dovuti alle dichiarazioni di entrambe le parti al pubblico. Gli inviati stessi di MobileBlog hanno avuto modo di assistere alla conferenza stampa del CEO Nokia, Stephen Elop, che ha giustificato la sua scelta con uno scambio tra software e hardware dalle due parti, unendo l'esperienza maturata nei due campi e tentando di andare a competere nella fascia di mercato dove al momento spopola Android.

Se la partnership si dispiega al momento su un piano prettamente economico, molti si chiedono quali siano i dettagli pratici e i piani delle due compagnie per l'immediato futuro. Gli autori di UnwiredView hanno avuto modo di parlare con l'EVP per lo sviluppo corporate di Nokia, Kai Öistämö, ponendo alcune domande su alcune questioni: i possibili contributi di Nokia al codice di Windows Phone 7, la distinzione tra Symbian^1 e Symbian^3 trai 150 milioni di smartphone che Nokia programma di vendere, il futuro dei servizi OVI e del brand stesso e via dicendo.

[Via UnwiredView]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: