Doro EasyPhone 615. Dalla Svezia un telefono 3G semplicissimo da usare


Nonostante l'alto numero di tablet e smartphone di ogni marca e modello, non mancavano, al Mobile World Congress, anche telefoni più semplici e meno potenti. Anzi, è proprio la semplicità di utilizzo la principale caratteristiche a cui Doro, un costruttore svedese, punta nella realizzazione e nel marketing dei propri prodotti.

I telefonini distribuiti da Doro, infatti, hanno come target quello degli utenti che per varie ragioni, di background culturale o per problemi legati all'età, non sono in grado di utilizzare gli ultimi modelli di cellulari.

Ad essi, il produttore si rivolge con tutta una serie di device, pensati sin dalla nascita per permetterne un utilizzo il più lineare possibile.


Questo, non solo per quel che riguarda il software preinstallato, ottimizzato in modo da consentire di effettuare operazioni quali effettuare una chiamata o inviare un SMS o un MMS con un bassissimo numero di passaggi, ma anche a livello hardware, con tastiere costruite con pulsanti distanziati e con colori dotati di un ottimo contrasto. Lo stesso contrasto ritrovabile, del resto, anche sul video, grazie a display grandi e con lettere e numeri molto nitidi.

Il modello di punta di è il PhoneEasy 615, il primo della compagnia a supportare il 3G e dotato di una fotocamera da 3,2 megapixel. Disponibile in vaie colorazioni, si tratta di un clamshell dotato, tra le altre funzionalità, di un un pulsante ICE (In Case of Emergency), da utilizzare quando ci si trova in difficoltà, e della possibilità di personalizzare il menù, rimuovendo tutte le feature ritenute troppo complesse per chi dovrà utilizzare il dispositivo. Il prezzo finale si aggirerà attorno ai 200€, e il telefono dovrebbe essere disponibile per luglio, nelle colorazioni nera, rossa ed argento.

  • shares
  • Mail