Samsung Galaxy S7, variante Exynos 8890 si presenta attraverso i benchmark

samsung-galaxy-s7.jpg

È passato circa un mese dalla presentazione dell'ultimo top di gamma Samsung, il Galaxy S6+, rilasciato con tempismo per contrastare l'arrivo della nuova generazione di smartphone Apple, iPhone 6s e 6s Plus. Non mancano comunque già informazioni su quella che sarà la prossima ammiraglia del produttore coreano, il Samsung Galaxy S7, che si è già mostrato attraverso qualche benchmark ed alcune foto trapelate.

Come da tradizione ci saranno almeno due varianti dello smartphone, una equipaggiata con un system on chip Qualcomm Snapdragon 820 – al momento in fase di test – l'altra dotata dell'ultimo modello del chip prodotto da Samsung stessa, Exynos 8890.

I risultati di alcuni test effettuati tramite Geekbench ci offrono qualche dettaglio in più sulla natura del prossimo campione di Samsung. La presenza di ottimi modem LTE è probabilmente ciò che ha ricondotto la società verso i chip Qualcomm ma anche il prossimo SoC casalingo di Samsung sarà dotato di componenti avanzate.

Nella documentazione virtuale vengono indicati due modelli identificati come “Project Lucky” e “Project Lucky-LTE” equipaggiati rispettivamente con 3GB e 4GB di RAM. I punteggi ottenuti sono leggermente divergenti: 1532 per la prima variante, il cui processore octa-core ha una frequenza di 1,5GHz, e 1415 per l'altro, impostato a 1,38GHz.

Secondo quanto appreso finora potremmo trovarci di fronte a dispositivi con display dalle ampiezze diagonali di 5.6'', 5,8'' o addirittura 5,2'' ma, naturalmente, trattandosi di prototipi, le cose potrebbero cambiare molto negli aggiornamenti futuri.

Via | Geekbench

  • shares
  • Mail