Facebook non investirà più su uno smartphone

[img src="http://media.mobileblog.it/f/fd7/Facebook.jpg" alt="Facebook" align="center" size="large" id="109197"]

Nominare il HTC First riporta alla mente delle immagini di una vita fa. Per chi non lo sapesse, HTC First fu il primo FacebookPhone, nato dalla collaborazione tra Facebook stessa e HTC. Il prodotto nato da un lavoro serrato delle due aziende non arrivo mai in Europa a causa delle scarsissime vendite negli Stati Uniti.

Etichettarlo come "flop" fu una naturale conseguenza delle sue scarse vendite e il limitatissimo bacino di utilizzo di questo terminale ormai fuori mercato. Questo piccolo fallimento in Facebook ha acceso delle lampadine, fornendo una indicazione precisa riguardo la strada da prendere nel mercato smartphone.

Leggi anche: Facebook Messenger è la seconda app più popolare negli States

La direzione da prendere è molto chiara: Facebook non entrerà più in gioco nel mercato smartphone. Ad annunciarlo è David Marcus, capo responsabile di Facebook Messenger, tra le altre cose la seconda app più popolare negli States e che di recente ha toccato quota oltre un miliardo di download.

Secondo quanto è possibile apprendere da CNet, gli utenti spendono il 25 per cento del loro tempo di utilizzo dello smartphone sulle app di Facebook quali: Facebook, Facebook Messenger e Instagram.  Il vero mercato per l'azienda di Menlo Park è quello delle app dove i risultati non mancano.

Facebook non ha bisogno di imporre agli utenti uno smartphone social-centrico, le app dell'azienda svolgono egregiamente il loro lavoro.

Via | CNET

  • shares
  • Mail