L'Università di Cambridge starebbe lavorando a batteria di nuova generazione

fix-dead-lithium-ion-batteries-wont-hold-charge-anymore-1280x600.jpg

Gli smartphone moderni sono dotati di batteria agli ioni di litio che se in un primo periodo aveva fatto la fortuna dei suoi produttori ora risulta essere completamente inadatta a quelle che sono le funzionalità e l'utilizzo medio di uno smartphone.

Il problema principale degli smartphone moderni è sicuramente la scarsa durata della batteria. Al di fuori della capienza e delle ottimizzazioni di sistema dovute non riusciamo ad essere soddisfatti delle prestazioni di queste batteria.

L'Università di Cambridge starebbe però lavorando a una nuova batteria per moderni dispositivi con una soluzione Litio-Ossigeno (Li-Air), una delle più accreditate e definita il successore delle batterie agli ioni di litio. Tale scelta permetterebbe di aumentare la durata della batteria oltre il 90 per cento e una durata oltre i 2000 cicli di ricarica.

Il problema principale è sicuramente la sicurezza, per problemi nella sua struttura e composizione delle celle, il pericolo più grosso è che una di queste esploda causando più di qualche problema. Proprio per questo motivo questa tipologia di batterie non arriveranno sul mercato prima di una decade.

Via | AndroidAuhtority

  • shares
  • Mail