Pepsi Phone P1, la multinazionale si affida al crowdfunding per lo smartphone

Che anche uno dei principali produttori di bevande zuccherate potesse decidere di entrare a far parte del business degli smartphone a quanto pare è una realtà. Alcune voci hanno anticipato la cosa, nei giorni passati, ed oggi Pepsi ha infine annunciato ufficialmente l'arrivo del suo primo smartphone.

Il dispositivo in questione si chiama Pepsi Phone o P1 e porta la ben conosciuta multinazionale all'interno di un mercato già piuttosto affollato. Per questo motivo Pepsi ha scelto di passare attraverso il canale della raccolta fondi pubblica per far partire il progetto, non tanto per la mancanza di capitale – lo smartphone è già sviluppato e rifinito – quanto più, probabilmente, alla ricerca di consenso.

Il Pepsi Phone si presenta piuttosto bene, almeno sulla carta. Si tratta di uno smartphone di fascia media costruito con materiali premium e dotato di una configurazione hardware più che accettabile: la scocca è in metallo – alluminio probabilmente – ed il display da 5,5 pollici presenta una lieve curvatura sui lati.

  • Display: 5,5” full HD con pannello 2.5D
  • Processore: MediaTek MT6792 octa-core a 1,7 GHz
  • Memoria: 2 GB LPDDR3 RAM
  • Archiviazione: 16 GB
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel f/2.0
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel
  • Batteria: 3.000 mAh
  • OS: Android 5.1
  • La distribuzione partirà dal mercato asiatico e la raccolta fondi su JD Finance mira a raccogliere 3 milioni di Yuan entro il 3 dicembre. Il prezzo di partenza è interessante, 699 Yuan equivalenti a circa 100€, e la cifra raccolta finora è di 600.000 Yuan.

    Via | G4Games

    • shares
    • Mail