Differenza garanzia italiana ed europea, quale conviene di più?

bandiera-italiana.png

Oggi cercheremo di spiegarvi in maniera semplice e veloce qual è la differenza tra garanzia italiana ed europea e se conviene acquistare uno smartphone con la prima o la seconda. Diciamo subito che il nostro consiglio è quello di non buttarvi sulla garanzia Europa, poiché, se è vero che verreste a risparmiare un bel po' sul prezzo finale, è anche vero che potreste andare incontro a una serie piuttosto consistente di rischi.

Anzitutto, precisiamo che la durata delle due garanzie dovrebbe essere di ventiquattro mesi, fatta eccezione per promozioni particolari: se trovate una garanzia inferiore a questo lasso di tempo, fatevi qualche domanda di più sullo smartphone che state acquistando.

Precisato questo, la differenza sostanziale fra garanzia italiana e garanzia europea sta soprattutto nell'assistenza per qualsiasi tipo di problema e nella consegna: non potrà sconvolgervi il fatto che gli smartphone con garanzia europea vi vengano spediti dopo dieci giorni minimo dall'ordine, almeno in linea di massima, ma vi farà riflettere senz'altro il fatto che la garanzia italiana prevede assistenza in loco e non fuori dall'Italia, e questo è importante, poiché sapete bene che il telefono potrebbe presentare una serie di problemi, talvolta risolvibili da un semplice tecnico talaltra improvvisi e dunque difficili da risolvere autonomamente.

Parliamo, per la precisione, di smartphone che smettono di funzionare, che cadono a terra e si rompono, di vetri rotti e di molto altro ancora: se non avete la garanzia italiana, è chiaro che per riparare o sostituire il telefono ci vorrà molto più tempo. Detto questo, il risparmio della garanzia europea c'è ed è evidente: se proprio non volete spendere troppi soldi, buttatevi... non è certo un terno al lotto e resta comunque una garanzia!

Fonte foto | Pixabay.com

  • shares
  • Mail