Samsung Galaxy S7 sarà il primo smartphone con Snapdragon 820?

Continua l'inarrestabile, ed inevitabile, flusso di indiscrezioni e voci di corridoio sul Samsung Galaxy S7, la prossima ammiraglia della società coreana il cui arrivo è previsto per il primo trimestre del 2016.

In questo caso ci troviamo di fronte ad un rumor che contrasta nettamente con la politica adottata da Samsung per la precedente generazione del suo top di gamma in relazione ad uno dei principali componenti: il chip.
Per il Galaxy S6 e le sue varianti il produttore si era affidato molto all'uso del proprio chip Exynos 7420 relegando invece il Qualcomm Snapdragon 810 ad una piccola porzione della produzione, forse a causa dei numerosi rapporti sui problemi di surriscaldamento del processore.

Per la prossima generazione, invece, Samsung ha scelto non solo di adottare lo Snapdragon 820 ma anche di partecipare al suo sviluppo impiegando il suo processo produttivoLow Power Plus a 14nm. A quanto pare il Galaxy S7 sarà inoltre il primo top di gamma a fare uso dello SD 820 con gli altri smartphone che lo seguiranno non prima di aprile.

Per quanto riguarda le sue altre caratteristiche, secondo le informazioni raccolte finora il Galaxy S7 sarà equipaggiato con un display da 5,2 pollici Quad HD possibilmente sensibile alla pressione, chip Exynos 8890 (nei modelli che non hanno lo SD 820), 3/4GB di RAM a seconda della variante, fotocamera da 20 megapixel e memoria da 32/64GB di RAM.

Il suo arrivo è atteso per la fine di febbraio, nei dintorni del Mobile World Congress 2016, con un lancio commerciale che partirà da metà marzo.

Via | Gforgames

  • shares
  • Mail