Facebook sta compiendo nuovi esperimenti per le proprie app

Facebook

Facebook, in assoluto una delle compagnie tech-releated che negli ultimi dieci anni è cresciuta maggiormente. Il social di Mark Zuckerberg continua a essere sempre più presente nelle nostre vite su web e device. L'azienda però in questi ultimi mesi però avrebbe sviluppato alcune interessanti idee che ha silenziosamente testato.

Stando ad alcuni report della rete, Facebook non sarebbe contenta di Google e del suo stradominio. L'azienda di Zuckerberg ha cominciato da qualche tempo a competere col colosso di Mountain View introducendo alcune novità come Graphic Search, gli Instarticle etc. per decentralizzare il potere del famoso motore di ricerca.

Leggi anche: Facebook ci vuole avvisare se qualcuno commenta un nostro post

Nello specifico l'azienda di Menlo Park avrebbe testato per una fascia di utenti selezionati una via di installazione delle proprie app al di fuori del Play Store. Non solo, il team di sviluppo avrebbe volontariamente fatto crahsare più e più volte l'app di alcuni unti per testarne la fedeltà.

Il controllo di Google non sembra essere gradito da Facebook e dal suo esecutivo che punta a trovare una via d'uscita per mettere a disposizione le proprie app ai suoi utenti. Siamo davanti a una situazione molto ipotetica, ma Facebook potrebbe realizzare come già fatto da Amazon e co. un suo store su cui distribuire alcune app.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail