Come sbloccare uno smartphone Android dopo aver inserito una password sbagliata

La nostra guida allo sblocco dello smartphone Android: è possibile ripristinare il telefono se avete dimenticato la password?

foto-password-sbagliata.jpg

Se siete qui, state cercando di capire come sbloccare lo smartphone dopo aver inserito una password sbagliata, o dopo averla dimenticata, ovviamente; e noi siamo qui non solo per aiutarvi, ma anche per segnalarvi alcune alternative utili e parimenti valide all'uso di password e codici vari: i moderni telefoni si stanno equipaggiando sempre più spesso con lettore d'impronte digitali; in tutti i casi, inoltre, potrete sostituire alla password un semplice tocco continuo da una parte all'altra dello schermo: insomma, se sapete di non avere una memoria ferrea, non memorizzate numeri (oppure usate combinazioni semplici da ricordare: tanto è estremamente improbabile che un eventuale ladro possa risalirvi).

Veniamo ora al dunque: avete dimenticato la password del telefono, ne avete inserito ripetutamente una sbagliata e, dopo i vari tentativi, non riuscite proprio a sbloccare il dispositivo. Una soluzione adeguata potrebbe essere quella di sfruttare il vostro account Google associato al telefono: la procedura di sblocco varia da smartphone a smartphone, ma, in linea di massima, dopo i vari tentativi d'inserimento della password, il telefono vi chiederà semplicemente le vostre credenziali e allora potrete iniziare a usarlo di nuovo senza problemi.

Potrebbe però succedere che lo smartphone bloccato non si sblocchi proprio perché le credenziali inserite sono sbagliate: cosa fare a questo punto? Se avete due email associate tra loro, il problema non sussiste più: comunicate a Gmail, per esempio, di farvi mandare la password su Hotmail (ovviamente dovrete appoggiarvi a un computer) e il gioco è fatto: otterrete una nuova password e sbloccare il telefono sarà un gioco da ragazzi.

L'unica soluzione che ci sentiamo di suggerirvi a malincuore, nel caso in cui non riusciste a portare a termine alcun passaggio per lo sblocco dello smartphone dopo l'inserimento di password errata (o in tutti gli altri casi), è quella di avviare la modalità Recovery, che varia da marchio a marchio, e resettare il telefono perdendo tutti i dati: sappiamo che è una soluzione estrema, ma di altre, a quanto pare, non ne esistono ancora.

Vi consigliamo, infine, di scaricare delle applicazioni come Le Mie Password, che conservano tutte le password dei vostri account: non serviranno per sbloccare il telefono - l'app funziona solo a smartphone attivo -, ma, visto che il problema è la memoria, in linea di massimo, almeno, prevenire in questo modo è molto meglio dell'eventuale cura, che può essere molto amara.

Fonte foto | Pixabay.com

  • shares
  • Mail