WhatsApp introduce la crittografia end-to-end nell'ultima beta

whatsapp

WhatsApp torna al centro dell'attenzione. Dopo aver invaso la scena con la notizia dell'abolizione permanente del canone annuale per l'utilizzo del servizio, il servizio di messaggistica istantanea continua a far parlare di sé.

Nelle scorse ore infatti gli utenti beta tester di WhatsApp hanno ricevuto una nuova build che porta con sé una novità molto molto interessante, che gli utenti aspettavano da anni nonché un cavallo di battaglia assoluto della concorrenza. Parliamo della crittografia end-to-end che dovrebbe garantire un livello di sicurezza maggiore per le nostre conversazioni.

La funzionalità dovrebbe essere disponibile di default. Ancora non sappiamo quando questa arriverà sui vari dispositivi anche perché il nuovo flusso di messaggi criptati non sarebbero - giustamente - leggibili a chi non utilizza una versione aggiornata dell'app. Una situazione particolare che i vertici di WhatsApp sapranno sicuramente gestire al meglio.

WhatsApp quindi continua la guerra con gli altri client di messaggistica istantanea e dopo aver rimosso il canone annuale per l'utilizzo del servizio offre un'altra feature sbandierata dalla concorrenza. Ora non ci resta che attendere il roll out finale.

Via | CB

  • shares
  • Mail