La fusione tra 3 e Wind rinviata ancora una volta

wind-3-italia.jpg

La fusione tra Wind e 3 Italia è un argomento rovente. É stata annunciata durante il mese di Agosto 2015, successivamente il Governo Italiano diede il via libera per la procedura che potrebbe portare un nuovo operatore entro l'estate del 2016 (12 mesi circa).

Nella giornata di ieri è arrivato una decisione non proprio definitivo da parte della Commissione Europea che ha rinviato la decisione perché ha bisogno di più tempo per documentarsi meglio e approfondire la questione.

Leggi anche: Wind e 3 Italia si fondono: è ufficiale

La Commissione pare temere che la fusione possa portare a una situazione sfavorevole per gli utenti Italiani dove si va a creare una diminuzione dell'offerta e un aumento dei prezzi. Margrethe Vestager si è così espressa a riguardo:

I servizi di telefonia mobile hanno sempre più peso nella nostra vita quotidiana. Non usiamo i telefonini solo per comunicare con amici e familiari, ma anche per leggere le notizie, fare acquisti online o controllare gli orari del treno. Dobbiamo accertarci che l’operazione proposta non comporti un aumento dei prezzi o un restringimento dell’offerta dei servizi mobili per i consumatori italiani.

Una fusione non certo semplice dal punto di vista burocratico,

 ma che sicuramente avrà un esito definitivo entro il prossimo 10 Agosto, data in cui la Commissione Europea dovrà pronunciarsi.

Via | Mondo3

  • shares
  • Mail