Vodafone, tutti i piani ad abbonamento si rinnoveranno ogni 4 settimane dal 27 maggio 2016

vodafone.jpg

Ecco una notizia che speravamo fosse davvero un pesce d’aprile. E, invece, non lo è affatto: a partire dal 27 maggio prossimo tutti i piani ad abbonamento di Vodafone, sia per rete fissa che mobile, si rinnoveranno ogni 4 settimane invece che ogni mese.

La comunicazione arriva direttamente da Vodafone, che motiva questa scelta destinata a far irritare non poco gli utenti con non ben precisate “mutate condizioni che hanno inciso sull’equilibrio economico delle offerte”:

Ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259 e delle Condizioni Generali di Contratto ti comunichiamo che, a causa delle mutate condizioni che hanno inciso sull’equilibrio economico delle offerte, a partire dal 27 maggio i servizi e le promozioni eventualmente attivi su base mensile si rinnoveranno ogni 4 settimane. I relativi costi verranno quindi fatturati ogni 8 settimane.

Questo significa che Vodafone guadagnerà una “mensilità” in più ogni anno dagli utenti, chiamati così a spendere in media fino all’8% in più dall’oggi al domani, senza un vero e proprio motivo valido.

Vodafone, immaginando quanto questa notizia possa essere male accolta dagli utenti, precisa che è possibile chiedere il recesso dal contratto:

Hai diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore senza penali entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione in fattura, specificando come causale del recesso "modifica delle condizioni contrattuali". Potrai esercitare gratuitamente il diritto di recesso su variazioni.vodafone.it oppure inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), esplicitando la causale sopraindicata. Ti ricordiamo che in caso di recesso, per non perdere il numero, dovrai anche passare contestualmente ad altro operatore. Per ulteriori dettagli su tutte le variazioni e sul recesso chiama dal tuo numero Vodafone il 42593 o vai su voda.it/modifiche.

La modifica non va ad influire sui piani ricaricabili già attivi, mentre per le nuove attivazioni la nuova modalità di addebito è già stata introdotta settimane fa.

tariffe-ricaricabili-vodafone.jpg

Foto | Vodafone

  • shares
  • Mail