Secondo HTC i visori per la VR supereranno gli smartphone in 4 anni

Il trend di questo 2016 sembra uno solo: la realtà virtuale (VR). Molte aziende sia di smartphone che non, hanno deciso da qualche mese di porre il focus delle proprie attività su questa nuova tipologia di tecnologia.

La realtà virtuale infatti, dopo numerosi esperimenti, è pronta a diventare una tecnologia di consumo. Nel mondo della VR si sono buttate dapprima Samsung con i suoi visori abbinati ai suoi smartphone top gamma (Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S7) e, successivamente, anche HTC con il suo HTC Vive.

Proprio secondo l'azienda Taiwandese, nel giro di quattro anni infatti le vendite dei visori per la realtà virtuale supererà quella degli smartphone. Una affermazione pesante, una previsione meglio, che smuove quelle che sono le credenze dei consumatori. Per HTC gli smartphone sono dei prodotti maturi e il mercato accoglierà gli apparecchi della VR con grande interesse, tanto da superare le vendite di smartphone.

Pensare di superare le vendite degli smartphone è una cosa a mio parere fuori luogo. Nonostante la maturità del dispositivo in sé e delle difficili innovazioni di un prodotto già sufficientemente completo la realtà virtuale ha ancora bisogno di tempo e sostegno.

Indubbiamente la realtà virtuale si svilupperà e raggiungerà sempre più consumatori ma l'affermazione di HTC sembra leggermente esagerata. Anche se di questi tempi ci si può aspettare di tutto.

Via | Android Authority

  • shares
  • Mail