Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Active, drop test sorprendente in video

Perché questo drop test con Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Active protagonisti è sorprendente? Pensate che il vincitore del confronto è riuscito a funzionare anche dopo ben cinquanta cadute superando indenne persino situazioni non proprio ordinarie: parliamo ovviamente della versione Active e non di quella standard, visto che è la prima quella progettata come rugged.

Il video in apertura dice tutto e quindi vorremmo parlarvene il meno possibile, anche se una cosa vogliamo anticiparvela: il fatto che Samsung Galaxy S7 si rompa subito dopo la prima caduta frontale non significa che tutti i Samsung siano poco resistenti; sapete bene infatti che in una caduta sono molti i fattori che contribuiscono alla rottura del vetro (il punto di rottura primo fra tutti).

Con Samsung Galaxy S7 del resto Samsung ha fatto un ottimo lavoro e quindi qualora voleste acquistarlo vi converrà non farvi ingannare dal filmato: è uno smartphone che vale la pena considerare per cambiare telefono o per entrare nel mondo dei top gamma.

Via e fonte video | Canale YouTube Phone Buff

  • shares
  • Mail