Google Chrome 68 segnala i siti poco sicuri

Google Chrome

Google aveva preannunciato un'importante novità per la sicurezza all'inizio di febbraio. A partire da Chrome 68 per Android, gli utenti vedranno un avviso relativo al mancato uso della crittografia. Tutti i siti web che non adottano lo standard HTTPS verranno etichettati come "non sicuri".

La nuova versione, che può essere scaricata dallo store ufficiale, rafforza una delle migliori caratteristiche del browser, ovvero la sicurezza durante la navigazione. Gli utenti non sempre prestano attenzione alle informazioni inviate online, rischiando il furto di dati sensibili se inseriti in pagine fasulle, come quelle che copiano l'aspetto dei siti bancari.

Quando viene aperta una pagina HTTP che contiene campi per l'inserimento di password o dati della carta di credito, Chrome mostrerà l'etichetta "Non sicuro" alla sinistra della barra degli indirizzi. Lo stesso accadrà se viene aperta una pagina in modalità Incognito. Se invece la pagina è cifrata (HTTPS) verrà mostrata l'etichetta "Sicuro".

Dal mese di settembre non verrà più visualizzata l'etichetta "Sicuro" sulle pagine HTTPS, mentre a partire da Chrome 70 (ottobre) l'utente vedrà solo l'etichetta "Non sicuro" con un triangolo rosso per le pagine HTTP.

Passare da HTTP e HTTPS è piuttosto semplice ed economico. I certificati possono essere ottenuti gratuitamente da Let's Encrypt. In base ai dati raccolti da Google, il 76% del traffico Chrome è ora protetto.

  • shares
  • Mail