Windows Mobile Device Center sostituirà ActiveSync

Windows Mobile Device Center
Durante i vari anni un cui ho usato dispositivi basati su Windows Mobile (for Pocket PC e for Smartphone) non ho mai pensato troppo male di ActiveSync, il programma di sincronizzazione sviluppato da Microsoft per i dispositivi mobili che utilizzano i suoi sistemi operativi. Questo almeno finché non ho acquistato un dispositivo basato su Windows Mobile 5, che mi ha costretto ad effettuare l'upgrade dalla versione 3.8 (ottima) alla versione 4.1 (pessima).

E qui sono iniziati i miei guai: connessione passthrough non funzionante, crash di Outlook all'avvio della sincronizzazione e via dicendo. Insomma un inferno.

Chi come me ha avuto in passato, o sta avendo ora, problemi con ActiveSync sarà contento di sapere che Microsoft ne ha deciso il pensionamento, a partire dalla versione Beta 2 del suo nuovo sistema operativo per computer desktop Windows Vista.

Il nome del sostituto di ActiveSync è Windows Mobile Device Center, uno strumento che sarà integrato nel sistema del PC, senza che sia necessario scaricarlo a parte, e che sarà aggiornabile tramite Windows Update.

Questo perché, grazie a Windows Mobile Device Center,Vista ha il pieno controllo della sincronizzazione degli smartphone, dei PDA-Phone e dei palmari basati su Windows Mobile. La nuova interfaccia è in grado di sincronizzare programmi, dati di Outlook e OneNote 2007, oltre alle consuete foto, filmati e musica.

Che Microsoft abbia finalmente imbroccato la strada giusta? [via Hardware Upgrade]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: