Samsung Galaxy S10, annuncio il 20 febbraio a San Francisco

Dopo le numerose indiscrezioni degli ultimi mesi arriva finalmente la prima notizia ufficiale. Il Samsung Galaxy S10 verrà annunciato il 20 febbraio durante l'evento Unpacked 2019 che il produttore coreano ha organizzato a San Francisco. Samsung potrebbe anche mostrato una versione funzionante del suo smartphone pieghevole.

Al momento non ci sono conferme, ma è quasi certo che il Galaxy S10 verrà rilasciato in quattro versioni. Tutti i modelli avranno un nuovo design "hole punch", ovvero un piccolo foro nell'angolo superiore destro dello schermo Infinity-O (Super AMOLED), in corrispondenza delle fotocamere frontali (una per Galaxy S10 E e Galaxy S10, due per Galaxy S10+ e Galaxy S10+ 5G). Il modello più economico dovrebbe avere uno schermo flat da 5,8 pollici, mentre gli altri avranno sicuramente uno schermo curvo. Le possibili diagonali sono: 6,1 pollici (Galaxy S10), 6,4 pollici (Galaxy S10+) e 6,7 pollici (Galaxy S10+ 5G).

La dotazione hardware dovrebbe inoltre comprendere i processori Exynos 9820 e Snapdragon 855, fino a 8 GB di RAM, fino a 512 GB di storage, slot microSD, lettore di impronte digitale (laterale per il Galaxy S10 E, in-display per gli altri modelli), connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE. Per le batterie si prevedono queste capacità: 3.100 mAh (Galaxy S10 E), 3.500 mAh (Galaxy S10), 4.000 mAh (Galaxy S10+) e 5.000 mAh (Galaxy S10+ 5G).

Il sistema operativo sarà ovviamente Android 9 Pie con interfaccia One UI. La presentazione potrà essere seguita in diretta streaming sul sito Samsung. Tre dei quattro Galaxy S10 dovrebbero arrivare sul mercato entro marzo, mentre la versione 5G sarà disponibile da aprile, ma solo nei paesi dove è attiva una rete 5G (Stati Uniti e Corea del Sud).

  • shares
  • Mail