Gmail per Android, arriva il Material Theme

Un po' alla volta, tutti i servizi di Google riceveranno un aggiornamento estetico, denominato Material Theme e derivato dal noto Material Design introdotto nel 2014. Drive, Calendario, Foto, Docs, Sites e Gmail per web hanno già ricevuto la nuova interfaccia e ora è il turno di Gmail per Android e iOS.

È sufficiente aprire l'app per scoprire subito le novità. La barra superiore non è più rossa ma bianca e il campo di ricerca occupa l'intera larghezza (non c'è più la lente di ingrandimento). L'immagine del profilo è in alto a destra, invece che all'interno della barra laterale. Per passare da un account all'altro basta toccare l'immagine. In basso a destra è visibile il nuovo pulsante per avviare la scrittura delle email che sostituisce il pulsante rosso con la matita.

L'elenco delle conversazioni è più chiaro e gli allegati sono facilmente accessibili senza cercare tra le email. Se il messaggio ricevuto è un tentativo di pishing, Gmail mostra un banner di colore rosso nella parte superiore. È possibile scegliere la spaziatura tra le email (predefinita, compatta o confortevole) e impostare le notifiche per le discussioni.

Non mancano ovviamente le funzionalità più "intelligenti", come Smart Compose che assiste l'utente nella scrittura delle bozze, e Smart Reply che suggerisce le risposte ai messaggi. Il Material Theme aggiunge anche il nuovo font dell'azienda di Mountain View, ovvero il Google Sans.

Il rollout è stato avviato e continuerà gradualmente nelle prossime settimane. Per poter utilizzare il Dark Mode, che riduce il consumo della batteria, si dovrà attendere Android Q.

  • shares
  • Mail