LG G8 ThinQ, fotocamera frontale 3D con infrarossi

Il produttore coreano ha pubblicato un post ufficiale che conferma il nome del prossimo top di gamma, il luogo della presentazione e soprattutto la presenza di una fotocamera frontale con tecnologia ToF (Time-of-Flight). Il nuovo LG G8 ThinQ verrà annunciato il 24 febbraio al Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

In base alle immagini che circolano da qualche settimana, lo smartphone avrà un notch nella parte superiore dello schermo. Al suo interno troveranno posto la tradizionale fotocamera frontale e un seconda fotocamera con un sensore d'immagine ToF prodotto da Infineon Technologies.

LG afferma che la tecnologia fornisce misurazioni più accurate rispetto ad altre soluzioni, catturando la luce infrarossa che viene riflessa dal soggetto. Di conseguenza, ToF è più veloce ed efficace. Il termine "time of flight" si riferisce al tempo impiegato dalla luce per tornare indietro dopo aver colpito il volto dell'utente.

La tecnologia ToF può essere quindi utilizzata per l'autenticazione biometria (riconoscimento facciale). Dato che permette il riconoscimento degli oggetti in 3D senza essere influenzato dalle fonti di luce esterne, la fotocamera è ideale per le applicazioni di realtà aumentata e virtuale.

Grazie al sensore ToF sarà possibile anche effettuare varie operazioni tramite gesture, senza toccare lo schermo dello smartphone. Altri vantaggi della tecnologia sono la riduzione dei carichi di lavoro sul processore e i consumi inferiori rispetto a tecnologie concorrenti.

  • shares
  • Mail