L'aggiornamento ad Android 4 potrebbe influire sulle prestazioni dei Sony Xperia

Xperia

L'aggiornamento ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich potrebbe influire negativamente sulle prestazioni dei telefoni Xperia della Sony, stando a quanto riportato ufficialmente dalla stessa casa giapponese. Sappiamo che l'azienda ha in programma l'aggiornamento dei suoi device all'ultima versione del sistema operativo di Google e sono in tanti ad attendere questo momento.

Peccato che non sia tutto oro quello che luccica. Dal suo blog ufficiale la Sony ha annunciato che dopo l'upgrade ad ICS gli utenti potrebbero rilevare un calo delle prestazioni dei loro telefoni, almeno in alcune operazioni. L'azienda giapponese ha detto di essere già al lavoro per rendere l'ultima versione del sistema operativo di Google compatibile al massimo con i suoi device, ma invita gli utenti a pensare di rimanere legati ad Android 2.3 Gingerbread, poiché è un software decisamente stabile e con delle grandi prestazioni, ottimo sugli smartphone della serie Xperia.

In che maniera Ice Cream Sandwich potrebbe andare ad impattare le prestazioni dei Sony Xperia? L'azienda giapponese afferma che, benché Android 4.0 sia un sistema operativo molto potente e abbia tutta una serie di nuove funzionalità, consuma anche molto in termini di risorse, sia CPU che RAM, il che potrebbe rallentare le prestazioni del telefono in alcune operazioni.

Il problema sostanziale è che l'ultima versione di Android è stata sviluppata tenendo il Galaxy Nexus in mente, un telefono che ha 1GB di RAM. Al contrario, i telefoni che la Sony ha immesso sul mercato lo scorso anno si basano su un chip Qualcomm con 512 MB di RAM. Ecco dunque che appare logico come le prestazioni, in alcuni casi, potrebbero risultare rallentate.

Un'altra cosa su cui gli utenti Xperia sono ancora in attesa è sapere se, dopo l'eventuale upgrade a ICS, avranno eventualmente la possibilità di “tornare indietro” ad Android 2.3 , nel caso in cui si notasse un eccessivo peggioramento delle prestazioni.

Via | theinquirer.net

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: