SwiftKey Puppets per Android, le Animoji di Microsoft

SwiftKey Puppets

Le tastiere virtuali sono tra le app più utilizzate dagli utenti, quindi Microsoft ha pensato giustamente di integrare nella sua SwiftKey Beta per Android una funzionalità molto divertente. Puppets, questo il suo nome, permette agli utenti di creare il proprio personaggio digitale che riproduce i movimenti della testa e le espressioni facciali.

SwiftKey è stata acquisita dall'azienda di Redmond circa tre anni fa. Da allora sono stati apportati diversi miglioramenti, come il motore di ricerca e il traduttore. I Puppets possono essere condivisi sui social network e inviati tramite le tradizionali app di messaggistica sotto forma di brevi clip video della durata massima di 30 secondi.

Per accedere alla funzionalità è sufficiente toccare l'icona del panda della barra degli strumenti. Microsoft consiglia di effettuare la registrazione in un ambiente ben illuminato. A differenza delle Animoji di Apple, Puppets non usa una fotocamera frontale 3D, ma le comuni fotocamere RGB presenti in tutti gli smartphone Android.

La tecnologia di riconoscimento facciale è stata sviluppata addestrando una rete neurale con immagini e video inviati da migliaia di volontari. Gli animali digitali (panda, gatto, cane, dinosauro e gufo) riproducono abbastanza fedelmente le espressioni, ad esempio quando l'utente fa l'occhiolino o apre la bocca.

La dimensione di SwiftKey Beta per Android è circa 15 MB, quindi Microsoft ha fatto un ottimo lavoro di ottimizzazione. Anche se Pupppets funziona su tutti gli smartphone con almeno Android 7.0 Nougat, una migliore esperienza si ottiene con i dispositivi più recenti. L'app può essere scaricata dal Google Play Store.

  • shares
  • Mail