Honor 9X e 9X Pro, smartphone con fotocamera a scomparsa

Honor 9X

Come anticipato la scorsa settimana, Honor ha presentato due nuovi smartphone di fascia media con interessanti caratteristiche. Honor 9X e 9X Pro sono praticamente identici nell'aspetto. L'unica differenza visibile dall'esterno è rappresentata dal numero di fotocamere posteriori. Entrambi saranno distribuiti sul mercato cinese nelle prossime settimane, ma potrebbero arrivare anche in Europa.

Honor ha adottato una delle tante soluzioni disponibili per incrementare l'area di visualizzazione, ovvero un meccanismo pop-up per la fotocamera frontale da 16 megapixel che fuoriesce dal bordo superiore. Il suo principale vantaggio è di tipo estetico, ma ci sono parti in movimento che potrebbero essere soggette ad usura.

Entrambi i modelli hanno uno schermo da 6,59 pollici (2340x1080 pixel), un processore octa core Kirin 810 e un sistema di raffreddamento a liquido. Honor 9X integra 4/6 GB di RAM e 64/128 GB di storage, mentre la dotazione hardware di Honor 9X Pro comprende 8 GB di RAM e 128/256 GB di storage. Ci sono anche lo slot per microSD, la porta USB Type-C, il jack audio da 3,5 millimetri e il lettore di impronte digitali sul lato destro.

Honor 9X ha due fotocamere posteriori da 48 e 2 megapixel, mentre Honor 9X Pro ha una terza fotocamera da 8 megapixel con ottica grandangolare. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM). La batteria ha una capacità di 4.000 mAh. Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia EMUI 9.1.1.

Honor 9X sarà in vendita dal 30 luglio, mentre per Honor 9X Pro si dovrà attendere fino al 9 agosto. I prezzi sono 1.399 yuan (4GB+64GB), 1.599 yuan (6GB+64GB) e 1.899 yuan (6GB+128GB) per Honor 9X, 2.199 yuan (8GB+128GB) e 2.399 yuan (8GB+256GB) per Honor 9X Pro.

  • shares
  • Mail