Google Pixel 4: Motion Sense e Face Unlock

I Google Pixel 4 integreranno il sensore radar Project Soli che rileva le gesture in aria e i sensori necessari al riconoscimento facciale 3D.

Google Pixel 4 - Project Soli

Dopo aver confermato il modulo fotografico posteriore di forma quadrata, Google ha svelato un'altra novità dei Pixel 4, ovvero la presenza della tecnologia Project Soli, come ipotizzato qualche giorno fa. I sensori verranno sfruttati per il riconoscimento facciale e le gesture.

Il Pixel 3 XL ha un ampio notch nella parte superiore dello schermo. I Pixel 4 e Pixel 4 XL avranno invece una cornice tradizionale. Lo spazio verrà infatti sfruttato per inserire numerosi sensori. Oltre alla capsula auricolare, ai sensori di luminosità/prossimità e alla fotocamera frontale sono presenti i componenti necessari al riconoscimento facciale 3D (due fotocamere IR, Flood Illuminator e Dot Projector) e il chip radar Soli.

La tecnologia Project Soli, sviluppata dal team ATAP (Advanced Technology and Projects) nel 2015, utilizza un segnale radar a corto raggio per rilevare gli oggetti nelle vicinanze. Grazie alla combinazione tra hardware e software, Google ha implementato la funzionalità Motion Sense che permette di eseguire diverse operazioni muovendo le mani in aria (passare al brano musicale successivo, rifiutare una chiamata, disattivare la sveglia e altre), quindi senza toccare lo schermo. Motion Sense sarà disponibile solo in alcuni paesi.

Il chip radar viene sfruttato anche per attivare i sensori del riconoscimento facciale (Face Unlock), quando viene rilevata la vicinanza del volto. Non è necessario sollevare lo smartphone e mantenerlo in una determinata posizione. Lo sblocco dei Pixel 4 funziona sempre, anche se lo smartphone è a testa in giù. Il Face Unlock può essere utilizzato anche per il login delle app e i pagamenti mobile.

Google sottolinea che tutti i dati sono memorizzati nel chip Titan M dello smartphone, non sono inviati al server e non sono condivisi con altri servizi, quindi sicurezza e privacy sono garantite. L'azienda di Mountain View ha confermato che per migliorare il riconoscimento facciale ha avviato una "ricerca sul campo". I dipendenti fermano le persone nelle strade di alcune città statunitensi ed effettuano la scansione del loro volto, in cambio di una gift card da 5 dollari. L'obiettivo è addestrare la rete neurale a riconoscere ogni tipo di volto in qualsiasi condizione di illuminazione.

  • shares
  • Mail