Black Shark 2 Pro: Snapdragon 855 Plus e 12 GB di RAM

Il Black Shark 2 Pro ha uno schermo AMOLED da 6,39 pollici, processore Snapdragon 855 Plus, 12 GB di RAM, 128/256 GB di storage, dual camera da 48 e 13 megapixel, fotocamera frontale da 20 megapixel e Android 9 Pie.

Black Shark 2 Pro

Xiaomi ha annunciato in Cina il Black Shark 2 Pro. Come si deduce dal nome ci sono poche novità in termini di design e dotazione hardware, ma spicca la presenza del nuovo processore Snapdragon 855 Plus, progettato da Qualcomm proprio per i cosiddetti gaming phone. Al momento non è noto se questo modello verrà distribuito in Europa come il Black Shark 2.

Il Black Shark 2 Pro possiede uno schermo AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione full HD+ (2340x1080 pixel). Il produttore cinese ha ridotto la latenza del touch da 43,5 e 34,7 millisecondi, quindi il display è più reattivo durante le sessioni si gioco. Rispetto al precedente modello sono state apportate alcune modifiche alla cover che ora ha un grip migliore e due LED RGB aggiuntivi ai lati del logo retroilluminato.

Oltre al citato Snapdragon 855 Plus, la dotazione hardware comprende anche 12 GB di RAM LPDDR4X e 128/256 GB di storage UFS 3.0 (la memoria flash del Black Shark 2 era di tipo UFS 2.1). Xiaomi ha scelto una fotocamera posteriore leggermente migliore (13 megapixel contro i 12 megapixel precedenti), ma ha conservato la fotocamera principale con sensore Sony IMX586 da 48 megapixel. Identica anche quella frontale da 20 megapixel.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM). Sono presenti anche il lettore di impronte digitali in-display, la porta USB Type-C e la batteria da 4.000 mAh con supporto alla ricarica rapida (27 Watt). Il sistema operativo è Android 9 Pie. Tra le novità software c'è Black Space Dock 4.0. Lo smartphone sarà in vendita dal 2 agosto. I prezzi sono 2.999 yuan (12GB+128GB) e 3.499 yuan (12GB+256GB).

  • shares
  • Mail