Google Assistant legge i messaggi di WhatsApp

Google Assistant

L'assistente personale si può ormai trovare su dispositivi di ogni tipo, ma la maggioranza degli utenti sfrutta la sua intelligenza artificiale soprattutto su smartphone. Google Assistant può leggere da tempo gli SMS ricevuti tramite l'app Messaggi, ma ora l'azienda di Mountain View ha esteso la funzionalità anche alle app di terze parti, per le quali era finora disponibile solo l'invio tramite comandi vocali.

È sufficiente pronunciare la frase "OK Google, leggi i miei messaggi" per ascoltare il testo degli SMS. Da qualche giorno è possibile anche la lettura dei messaggi ricevuti con WhatsApp, Telegram e Slack. L'utente deve solo concedere all'app Google il permesso di accesso alle notifiche. L'assistente leggerà il messaggio a voce alta includendo il nome del mittente e il nome dell'app utilizzata.

L'utente può dettare la risposta o scriverla a mano. Dopo l'invio, il messaggio originale verrà contrassegnato come già letto e la notifica corrispondente verrà cancellata. La procedura si può ripetere per tutti i messaggi ricevuti in ordine cronologico. Al momento però è supportata solo la lingua inglese, quindi in Italia non funziona.

Se il messaggio contiene foto, video o audio, l'assistente dirà solo che il messaggio contiene un allegato, ma in futuro potrebbe essere aggiunta la possibilità di avviare la riproduzione dei messaggi vocali. La funzionalità è molto utile quando l'utente ha le mani occupate, ad esempio in cucina o durante la guida.

  • shares
  • Mail