Android Q è semplicemente Android 10

Android 10

Solitamente prima del debutto della nuova versione inizia il cosiddetto "totonomi". La stampa specializzata e gli utenti cercano di indovinare quale dolce verrà scelto per indicare il sistema operativo. Google ha stavolta spiazzato tutti: Android Q è semplicemente Android 10. Niente dessert quindi, ma il motivo non è dovuto ai valori troppo elevati della glicemia.

Per 9 anni è stato seguito l'ordine alfabetico (da Android 1.5 Cupcake del 2009 ad Android 9 Pie del 2018). Non ci sarà invece un Android Q perché Google ha deciso di utilizzare solo un numero. Il nome del dolce (in inglese) è stato eliminato dopo aver ricevuto diversi feedback negativi.

Le lettere L e R, ad esempio, sono indistinguibili in alcune lingue, per cui quando viene pronunciato il nome Lollipop non è chiaro che si tratta della versione successiva a KitKat. I nomi non permettono inoltre di capire quale versione è installata sul dispositivo e i dolci non sono popolari in tutti i paesi (i marshmallow, ad esempio, sono consumati soprattutto negli Stati Uniti).

Google ha deciso allora di utilizzare solo un numero, il vero linguaggio universale compreso in tutto il mondo. La versione finale di Android 10 verrà rilasciata nelle prossime settimane e troverà ovviamente posto sui nuovi Pixel 4.

L'azienda di Mountain View ha inoltre modificato il logo del sistema operativo. Il colore verde è stato sostituito dal nero ed è stato aggiunto il membro più noto della community, ovvero il famoso robottino verde.

Android logo

  • shares
  • Mail