Samsung Galaxy Z Flip, design e possibili specifiche

Samsung Galaxy Z Flip concept

L'evento Unpacked 2020 organizzato da Samsung per l'11 febbraio non sarà dedicato solo alla serie Galaxy S20. Il produttore coreano annuncerà anche un nuovo smartphone pieghevole con design a conchiglia. Contrariamente a quanto ipotizzato finora, il nome sarà quasi certamente Galaxy Z Flip.

Il concept visibile all'inizio dell'articolo, basato sulle indiscrezioni che circolano da qualche settimana, è stato realizzato dal designer Giuseppe Spinelli per il sito LetsGoDigital. Lo smartphone reale non sarà molto diverso, in quanto il fattore di forma è stato confermato da Samsung durante la conferenza dedicata agli sviluppatori. Lo schermo interno flessibile dovrebbe avere una diagonale di 6,7 pollici.

Per incrementare la rigidità e la resistenza all'usura, Samsung potrebbe utilizzare uno strato in plastica sovrapposto ad un strato in vetro ultra sottile, noto come UTG (Ultra Thin Glass). Al di sotto di un certo spessore (circa 100 micrometri), il vetro diventa pieghevole. Il Galaxy Z Flip dovrebbe integrare il processore Snapdragon 855, almeno 6 GB di RAM, 128 GB di storage e una batteria da 3.300 mAh. Ci sarà anche uno schermo esterno che mostra le notifiche e altre informazioni.

Previste inoltre due fotocamere posteriori da 12 megapixel (standard e ultra grandangolare) e una fotocamera frontale (nel notch) da 10 megapixel. Il sistema operativo sarà certamente Android 10 con interfaccia One UI 2.0. Il prezzo del nuovo smartphone a conchiglia sarà inferiore a quello del Galaxy Fold, probabilmente intorno a 900 dollari. Ulteriori dettagli verranno sicuramente divulgati nelle prossime settimane.

  • shares
  • Mail