Google Envelope, smartphone solo per telefonare

Google Envelope

Google ha avviato l'iniziativa Digital Wellbeing per cercare di ridurre la dipendenza dallo smartphone attraverso soluzioni che avvisano l'utente del tempo eccessivo trascorso a guardare lo schermo. Una delle più originali è senza dubbio Envelope che, come si deduce dal nome, prevede l'uso di una custodia in cui inserire il dispositivo. Le altre due app sono invece Activity Bubbles e Screen Stopwatch.

Il primo passo necessario per sfruttare Envelope è scaricare dal sito del progetto un PDF da stampare e quindi realizzare l'involucro con forbici e colla. Purtroppo le dimensioni sono compatibili solo con il Google Pixel 3a, sul quale deve essere installata l'omonima app pubblicata sul Play Store.

Sulla custodia è stampata la tastiera numerica corrispondente a quella mostrata dall'app che deve essere avviata prima di inserire lo smartphone nell'involucro. Lo sblocco può avvenire tramite il lettore di impronte digitali sul retro. In pratica l'utente potrà utilizzare il dispositivo solo per effettuare e ricevere le chiamate, come un telefonino di qualche anno fa.

Activity Bubbles e Screen Stopwatch sono invece due "live wallpaper" (sfondi animati) che mostrano il tempo trascorso con lo smartphone. Nel primo caso sono visualizzate diverse bolle, una per ogni sblocco, che aumentano di dimensione in base all'uso del dispositivo mobile. Nel secondo caso, il trascorrere del tempo viene indicato con un tradizionale timer. Anche queste due app possono essere scaricate dal Google Play Store.

  • shares
  • Mail