Samsung Galaxy S II e Galaxy S III a confronto

Il Samsung Galaxy S II è uno degli smartphone Android più venduti e apprezzati al mondo, è incredibilmente attuale e prestante nonostante modelli ancora più potenti immessi in commercio. Perché, quindi, lasciare il proprio Galaxy S II per passare al più recente e tanto agognato Samsung Galaxy S III? Un'analisi condotta da parte di PhoneArena ci fornisce qualche ottima ragione per fare il salto.

Per fare un discorso che non si dilunghi troppo, la ragione più importante per passare al Galaxy S III è il display: la più alta risoluzione dello schermo rende la fruizione dei servizi multimediali ancora più piacevole. L'altra ragione è da ricercare nel processore quad-core Exynos, che è sostanzialmente a prova di futuro in questo momento. Anche se la CPU dual-core disponibile sul Galaxy S II è ancora piuttosto buono, con i SoC quad-core in giro potrebbe presto diventare obsoleto e offrire prestazioni non soddisfacenti nell'utilizzo di giochi e applicazioni.

Il terzo motivo è il software del GS III, in particolare per quanto riguarda l'interfaccia TouchWiz UX Nature. La nuova interfaccia utente appare e funziona meglio, grazie anche all'aggiunta di alcune funzionalità interessanti per migliorare ulteriormente l'esperienza di utilizzo del telefono. Queste sono solo alcune delle motivazioni, forse le più scontate e chiare, per passare al nuovo modello di Galaxy S, ma trovate un'analisi più completa alla fonte.

Via | PhoneArena

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: