Microsoft sta lavorando "in casa" ad uno smartphone Windows Phone 8?

Microsoft è al lavoro per lanciare un proprio telefono con Windows Phone 8: questo è quello che afferma China Times. La grande multinazionale del software americana ha lavorato nel più estremo silenzio, proprio come ha fatto con il tablet Surface - un progetto che ha spiazzato tutti - arrivando ad un avanzato stato di completamente del nuovo smartphone. A quanto sembra ha già preso accordi con il partner che costruirà il device, ma non sappiamo se avrà lo stesso nome della famiglia dei tablet.

Inizialmente la notizia è sembrata una mera congettura, ma dopo qualche ora sono arrivati indizi sulla rete da parte di alcuni fornitori di hardware per il futuro telefono. La voce, quindi, può ritenersi relativamente attendibile e forse vedremo questo nuovo handset all'inizio del 2013.

La decisione forse è sorta dalla constatazione che Nokia, il partner telefonico per eccellenza di Microsoft, non è riuscita a sfondare negli smartphone come avrebbe voluto, anche se a mio parere è forse proprio Nokia ad essere stata maggiormente danneggiata dalla partnership.

Potrebbe essere andata così: Microsoft ha fatto le sue valutazioni e visto che dopo 18 mesi di "patto di collaborazione" con la casa Finlandese non c'è stato un incremento consistente della penetrazione di mercato, ha deciso di fare un passo indietro sulla collaborazione "semi-esclusiva". Ma una lancia va spezzata a favore di Nokia: WP7 non supportava i multi core (presente su tutti i top di gamma concorrenti), ed il prestigio della serie Lumia non è stato aiutato dall'esclusione dei modelli attuali dall'update a WP8. Ora la sensazione è che Nokia non sia più la prediletta di Redmond, anche se sorge spontanea una domanda: ma il miliardo di dollari investiti nella casa finlandese a cosa sono serviti?

È chiaro comunque che le cose sono diverse rispetto ad un anno fa. Lo si è notato questa estate, visto che è stato permesso a Samsung di annunciare un dispositivo WP8 chiamato Ativ S, superando così di slancio Nokia. Un secondo segnale è stato nella presentazione dei modelli HTC 8X/8S, dove Ballmer è salito sul palco pronunciando le testuali parole:

“L’esperienza Windows Phone su questo smartphone è diversa da quella trovata su qualunque altro, perché l’hardware è stato progettato da zero appositamente per ospitare questo software”

È evidente che il CEO Microsoft sta descrivendo i nuovi modelli della casa Taiwanese come handset per lo meno allo stesso livello del Nokia Lumia 920. Non ci dovremmo stupire se nei prossimi mesi dovesse accadere qualcosa di nuovo (e di non troppo piacevole) tra i due partner, ormai "separati in casa". Per quanto concerne Nokia, credo che a questo punto si debba mettere ad esplorare altre strade, come quella di Android - un vero peccato aver abbandonato Meego!

Via | Unwiredview.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: