Andriod 4.2: è davvero necessario?


Android 4.1 Jelly Bean è stato annunciato lo scorso Giugno durante il Google I/O e già si inizia a parlare di Android 4.2. Con i recenti rumors che vedono Google pronta ad annunciare un nuovo terminale della serie Nexus entro i prossimi trenta giorni, data che coinciderebbe con l'anniversario del lancio di Galaxy Nexus, punta di diamante della scuderia Nexus e Google.

Android And Me con il recente rumors di cui abbiamo parlato in mattinata ha sollevato un bel polverone, tant'è che sulla rete è già iniziato il toto-Nexus, con una vera e propria lotteria per indovinare il produttore prescelto per la realizzazione dello smartphone. La fonte del sito Americano ha annunciato che è stato uno smartphone già visto, ma per ora, questo non ha tanta importanza. La mia è una domanda o meglio una provocazione è questa è realmente necessaria un'altra versione minore di Android? Una versione migliorata di Jelly Bean avrebbe realmente senso?

Solitamente Google alla presentazione di un terminale e nello specifico di uno smartphone Nexus, ha sempre annunciato una major release di Android, non ci sono logiche spiegazioni perché questa tendenza cambi. Su molti siti infatti si inizia già a parlare di Android 4.2 Key Lime Pie, inizialmente indicato come Android 5.0. Insomma, un po' troppe incongruenze e mosse decisamente al di là di ogni logica, lanciare un'altra minor release di Android in un momento dove il mercato degli smartphone Android ha bisogno di una spinta per esplodere definitivamente non sarebbe proprio un'ottima mossa.

Dopo l'annuncio di Windows Phone 8 e iOS 6, Google risponderebbe a queste major release con un versione di Android 4.1 semplicemente migliorata? Non credo, ma penso proprio che questi trenta giorni che ci condurranno (forse), alla scoperta del nuovo terminale Nexus e della nuova versione di Android, saranno piuttosto roventi.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: