Romo, il robot per smartphone da 150$


È quasi scontato pensare a come l’uso dei nostri smartphone esuli ormai da quello strettamente dedicato alla telefonia mobile in modi sempre più interessanti ed inaspettati.

È questa l’idea che sta alla base di Romo, il concetto con cui gli sviluppatori hanno deciso di creare questo piccolo ed accattivante apparecchio robotico che esalta l’idea di come quei piccoli computer portatili siano, oltre che un utile strumento, “compagni” di innumerevoli occasioni.

Romo è la creatura della startup da 5 milioni di dollari Romotic ed è il traguardo di più di un anno di sviluppo da parte dei fondatori Peter Seid e Phu Nguyen.

Il dispositivo che verrà commercializzato è una versione più raffinata della sua precedente incarnazione, il primo prototipo esposto un anno fa durante una convention tecnologica a Seattle. Si tratta comunque sempre della stessa idea, ovvero di una basetta dotata di cingoli, due motori, circuiti stampati ed un connettore per collegare il dispositivo che diventerà il “cervello” di Romo.

Un alloggiamento permetterà appunto di installare, tramite un connettore fisso, un qualsiasi smartphone dotato di piattaforma iOS - anche l'iPhone 5 - o un iPod Touch. Dopo aver scaricato l’app di Romo sarà poi possibile prendere il controllo, attraverso un altro dispositivo, del robottino e guidarlo a proprio piacimento.

Romo non è di certo un assistente tuttofare ma, attraverso l’app ben progettata, può eseguire un numero considerevole di operazioni. Tra le varie cose, oltre a poterlo dirigere tramite tasti virtuali sullo schermo, Romo sarà in grado di trasmettere in tempo reale immagini acquisite tramite la video camera e di navigare gli ambienti autonomamente tramite sistemi di riconoscimento di volti e colori, oltre a fornire un’interfaccia di realtà aumentata.

Oltre a questo il software del robottino sembra avere una personalità spiccata che gli sviluppatori si sono impegnati a costruire per rendere la loro creatura ancora più “viva”.

Tutto questo messo in relazione al prezzo piuttosto accessibile rendono Romo un’idea piuttosto intrigante. Il prezzo di partenza previsto per Romo è, infatti, di 150$ e attualmente Romotic ha dato il via ad una seconda raccolta fondi su Kickstarter con un traguardo di 100.000$ e numerose idee per rendere l’esperienza di utilizzo del loro robot ancora più ampia.

Via | geekwire.com

  • shares
  • Mail