"Guardare la TV sul cellulare? No, grazie!": una ricerca declassa la Mobile TV

tv digitaleUn bell'articolo di Reuters di qualche giorno fa si titolava proprio nello stesso modo. Forse un po' provocatoriamente è stato enfatizzato il risultato di una ricerca che inchioda questa nascente tecnologia al muro delle "innovazioni mancate".

Pur avendo spesso operatori telefonici che incoraggiano la spesa di 5€ o 10€ in più ogni mese per questo tipo di offerta (che poi dovrebbe compensare la lenta ma costante perdita in incassi voce), anche per ripagare costi ingenti in infrastrutture dislocate in tutto il territorio, pare che i clienti non gradiscano: negli ultimi dodici mesi solo il 5% degli intervistati si è ritenuto soddisfatto e interessato alla mobile TV. Per capire la grandezza di questo indicatore, basterà fare un semplice confronto continentale: in Asia, in medesime condizioni, la percentuale cresce di quatto volte, toccando il 20% (un quinto degli intervistati).

In realtà, nessuno ancora affossa questa tecnologia, viene definita piuttosto un'interessante evoluzione, tuttavia è sotto gli occhi di tutti che attualmente stia cercando di sopravvivere ad uno snobismo senza precedenti. E -come ho altre volte detto in passato- basta guardarsi intorno per notare che praticamente mai nessuno lo "becchiamo" a vedere la TV.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: