Google muove i tentacoli telefonici anche in Europa?

Google_Android_HTC

Per Google, a quanto pare, i desideri espansionistici nel campo della telefonia non riguardano solo il mercato USA, ma la visione è ben più ampia, fino ad arrivare alle coste del Regno Unito. Dopo aver presentato la piattaforma per cellulari Android, le frequenze telefoniche sembrano le prossime pedine da mangiare sulla scacchiera del mercato pubblicitario mondiale. Vi abbiamo riportato l'interesse per quelle negli Stati Uniti, ma anche in Europa ci potrebbe essere uno spiraglio per Big G.

Nel 2009, infatti, in UK inizieranno le aste per le frequenze che saranno disponibili nel 2012, quando la Tv analogica passerà in digitale. Ofcom, l'ente che si occuperà di regolare la transazione, ha fatto sapere che Google sembra interessata a quelle frequenze per utilizzarle nel campo della telefonia e offrire servizi legati ad Internet sui cellulari. Più scettico sembra David MacQueen, analista senior nel settore telefonia mobile di Screen Digest, che spiega che il gigante di Mountain View in realtà potrebbe incontrare alcune difficoltà, poichè negli USA ha già un'infrastruttura mentre in Gran Bretagna dovrebbe investire molto capitale per rendere operativo il progetto.

Fatto sta che i progetti di lungo periodo di Google prevedono grandi investimenti e noi, nel bene o nel male, ne saremo influenzati.

[via Guardian]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: