Sony Xperia Z foto, lo Yuga atteso al CES 2013 di Las Vegas

Sony Xperia ZEccomi qua, salgo a bordo della nave anch’io dopo aver remato solitario sulla mia piccola zattera di Cellulari Ad Hoc per oltre 5 anni.

Non potevo certo coprire tutto l’interessante panorama mobile, cresciuto negli ultimi anni a dismisura, da solo, per cui ora mi integro con i ragazzi di Mobileblog.it cercando di apportare al meglio il mio contributo nella speranza di dare ai nostri lettori la massima ampiezza di quelli che sono i moderni cellulari.

Meglio chiamarli smartphone con tutto il complesso universo che ruota attorno ad essi: aggiornamenti software, applicazioni, interazioni con i computer, nuove possibilità di utilizzo e molto altro.

Ma adesso, come dissi 5 anni fa, bando alle ciance e vediamo quali sono le prime novità di questo 2013 che si preannuncia, al solito, intensissimo.

Come molti di voi sapranno il CES 2013 è alle porte e l’argomento di quest’anno, dopo l’ondata di tablet dl 2012, saranno i cosiddetti phablet (phone+tablet), ibridi che non sono smartphone, troppo grandi, né tablet, troppo piccoli. Diversi sono i costruttori che vogliono entrare da subito in questo affascinante mondo che il mercato ha dimostrato di gradire non poco.

Sony, affrancata ormai da Ericsson, per il 2013 cerca un grande rilancio e non disdegna affatto l’ingresso nel mondo degli smarthone con diagonale di 5". Abbiamo già visto il modello Xperia Z, il cui nome in codice è Yuga, ora abbiamo le sue foto ufficiali prima della presentazione che avverrà in quel di Las Vegas il prossimo 7 Gennaio, lunedì.

Naturalmente quad-core il potente processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro con a bordo Android 4.1 Jelly Bean, in attesa dell’aggiornamento ad Android 5.0 Key Lime Pie  quando arriverà, e fotocamera da 12 megapixel sono le sue caratteristiche peculiari che desteranno l’interesse di non pochi utenti che avranno l’imbarazzo della scelta nei prossimi mesi. Non solo Z da Sony, o la sua versione a doppia SIM card, che si appresta a presentare anche l’Xperia ZL, quello che era conosciuto con il nome in codice Odin, ma questo lo vedremo un’altra volta.
Via | GSMArena

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: