WiMAX: tra le prime città coperte c'è Bari

WiMAXLa diffusione del WiMAX in Italia, a seguito di una gara pubblica terminata qualche settimana fa, partirà dal Sud Italia e precisamente da Bari. La società Aft-Linkem, infatti, che vinse una delle licenze macro regionali, ha stipulato un accordo con l'emittente televisiva locale Telebari. L'accordo prevede un investimento di 50 milioni di € per costruire le infrastrutture e l'occupazione di 450 unità quando i lavori saranno completati.

Aft-Linkem potrà utilizzare alcune infrastrutture già esistenti gestite dalla rete televisiva e in cambio offrirà la possibilità di creare una rete editoriale fruibile con la nuova tecnologia. Tra gli obiettivi dell'operatore c'è la comunicazione telefonica VoIP, la videosorveglianza e le telecomunicazioni.

[grazie a Mryn0 per la segnalazione]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: