RetroArch sbarca su Android (finalmente), ecco cosa dovete sapere

Retro Arch Android

Su Android non poteva proprio mancare, RetroArch. È sempre sembrato strano che qualsiasi piattaforma lo ospitasse e che il magico robottino, invece, non avesse ancora avuto modo di “conoscerlo”; di cosa stiamo parlando esattamente? Ve lo spieghiamo subito.RetroArch è il nome di un applicazione che consente di far girare sullo smartphone i cari vecchi bei giochi di un tempo (in particolare, tutti quelli disponibili per PlayStation, Super Nintendo, Nintendo Entertainment System, GameBoy, GameBoy Color, GameBoy Advance, Arcade, Neo Geo Pocket Color, Virtual Boy, Sega Genesis, Mega Drive, Sega Master System, Sega Game Gear, Sega CD, Mega CD, PC Engine, PC Engine CD, WonderSwan Color, Crystal, Cave Story, Doom 1, Doom 2, Ultimate Doom e Final Doom).

"Fantastico!", starete pensando. Non potremmo che concordare con voi, nel caso. Anche perché, se prima l’app era disponibile per Windows, Linux, OS X, PlayStation 3, Xbox e Xbox 360 ma non solo, oggi lo è diventata anche per Android 3. E promette, ovviamente, grosse sorprese.

Ma vediamo un po’ quali sono le sue caratteristiche principali:


  • Riconoscimento plug and play di molti gamepad USB/bluetooth;

  • Rewinding in tempo reale del gioco che avete scelto;

  • Supporto pixel/vertex shader;

  • Tasti completamente personalizzabili;

  • Gratuita e senza pubblicità;

  • Air push, raccolta dati etc.


Siete pronti per ore di divertimento allo stato puro?

Via | Google Play Store

  • shares
  • Mail