iOS 6.1, jailbreak a partire dal week end

Subito dopo la diffusione di un nuovo aggiornamento per iOS di Apple, seguono gli appelli perché arrivi presto il jailbreak a beneficio degli utenti che hanno voluto "metter mano" al proprio dispositivo della mela morsicata. MuscleNerd e Pod2G, entrambi noti membri del team di hacker Evad3rs, hanno come sempre approfittato di Twitter per annunciare di essere a lavoro su un tool per il jailbreak untethered di iOS 6.1. Questo strumento sarà disponibile a partire da domenica 3 febbraio.

La notizia costituisce un vero sollievo per chi pensava non ci fosse più speranza per il jailbreak, possibilità ventilata in passato con la chiusura di Hackulo.us.

Gli "smanettoni" stanno avendo ancora la meglio sui blocchi imposti da Apple, secondo quanto possiamo dedurre dai tweet pubblicati da MuscleNerd. Riportandoli tradotti, possiamo leggere:

Hey, lo sapete che domenica prossima c’è il Super Bowl? Voi che fate quel giorno?
Domanda di Mike Beasley: iOS 6.1 è quindi sicuro?
Risposta: Certo, iOS 6.1 è sicuro.
Spettacolare… Come suggeriva @EvilPenguin_, oggi debutterà anche ATV2 6.1. Per cui le AppleTV di seconda generazione saranno coperte dal jailbreak, ma non quelle di terza generazione però.
Domanda di B3 Jeal0us: @MuscleNerd domanda veloce, il tool che rilascerete sarà compatibile con Mountain Lion? Spero di sì perché Absinthe non lo era, #epicsadface
Risposta:Si, sarà decisamente compatibile con Mountain Lion anche se non è un requisito fondamentale.

Se fino ad oggi il jailbreak era disponibile esclusivamente per i dispositivi meno recenti e spesso solo in modalità tethered, le cose sembrano cambiare in meglio grazie al lavoro di mesi di alcuni hacker. A quanto pare esiste un iPhone 5 jailbroken perfettamente funzionante.

Via Twitter

  • shares
  • Mail