Aerei e cellulari: dopo le chiamate in quota, l'e-ticketing

cellulare aereo Per il rapporto aerei-cellulari il futuro sembra davvero roseo: dopo il via libera alle telefonate in alta quota e le proposte commerciali dei principali operatori di telefonia, le compagnie aeree sono intenzionate a sfruttare le enormi potenzialità dei cellulari per sveltire le operazioni in aeroporto.

Sin da giungo le compagnie aeree avrenno a disposizione le lunee guida per poter lanciare il servizio di check-in tramite cellulare: lo confermano IATA (International Air Transport Association) e SITA ( multinazionale svizzera di soluzioni IT e servizi di comunicazione per l’industria del trasporto aereo). I passeggeri avranno un biglietto elettronico su cellulare e potranno procedere direttamente all'imbarco.

Già dal prossimo 1 giugno, infatti, tutti i biglietti emessi da Air France saranno biglietti elettronici: i passeggeri potranno stampare la propria carta di imbarco dal sito internet airfrance.com a casa, presso l'agenzia di viaggi o ovunque sia disponibile un accesso internet; è anche possibile scegliere il posto a sedere entro la chiusura delle operazioni di check-in.


L'innovazione però sarò disponibile per i passeggeri Air France tra Parigi ed Amsterdam: la carta di imbarco potrà essere ricevuta sul cellulare. Accedendo al sito mobile.airfrance.com dal telefonino si sceglierà il posto e si riceverà un messaggio alla fine del check-in: il messaggio conterrà un codice a barre con tutte le informazioni necessarie.

Anche la compagnia aerea British Midlands (BMI) sta sperimentando l'e-ticketing sui voli tra Londra, Edimburgo, Manchester e Belfast. Della sperimentazione della Lufthansa ne avevamo già parlato in precedenza.

  • shares
  • Mail