Sony Xperia Z, sold-out in molti mercati ma è davvero un successo?

Sony Xperia Z

Sony Xperia Z è uno smartphone costoso ma in linea con i dispositivi di ultima generazione: dimostra a pieno che Sony ha capito come conquistare l’utenza, o meglio: quali sono i punti di forza che servono per far breccia nel cuore di tutti i fan. Non si può certo dire, insomma, che il dispositivo manchi di funzionalità e appeal; così come non si può dire che sia destinato all’insuccesso. Vediamo perché.Come senz’altro saprete, l’obiettivo di Sony per questo 2013 dominato interamente dai tablet è quello di posizionarsi terza nella classifica dei produttori di smartphone: il primo e il secondo posto sono riservati ad Apple e, per quanto la compagnia sia forte in diversi settori, è ancora molto lontana dal raggiungere gli stessi traguardi dei coreani e di Cupertino. Per adesso, il suo obiettivo è combattere con tutte le sue forze Huawei e HTC, dopo l’ultimo interessantissimo Mobile World Congress (avete dato un’occhiata al nostro hands on di HTC One?).

Ebbene, sembra che le vendite stiano andando benissimo: in Paesi come Francia, Giappone, Germania, Hong Kong e Taiwan, in cui il telefono è già disponibile, è stato registrato sold-out. Un ottimo riscontro presso il pubblico? Potrebbe esserlo senz’altro (ce lo auguriamo per la compagnia, almeno); potrebbe anche essere il contrario, però: in genere, le disponibilità iniziali sono molto limitate; questo dato, insomma, potrebbe non essere sorprendente come qualcuno, invece, crede. Quali sono i vostri pronostici?

Via | Android Authority

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: