Samsung Galaxy S IV con diverse CPU a seconda della destinazione?

Domani è il grande giorno: il Samsung Galaxy S IV sarà finalmente svelato a New York alla nostra mezzanotte. Fino a quel momento, però, le voci e i rumor continueranno a rincorrersi alla ricerca dello scoop dell'ultimo minuto. Tra le tante caratteristiche ipotizzate e oggetto di speculazioni, il chipset rimane ancora un mistero. Alla fine del mese scorso abbiamo sentito che Samsung avrebbe sfruttato due configurazioni diverse, proprio come fatto lo scorso anno con il Galaxy S III. Per quanto riguarda il Galaxy S IV, negli Stati Uniti il telefono sfrutterà un processore Qualcomm, mentre altrove con CPU proprietaria Samsung Exynos 5 Octa a otto core.

Quest'oggi Bloomberg ha confermato la notizia con un report. La conferma deriverebbe dalle dichiarazioni di "due fonti che hanno familiarità con il dispositivo".

Le fonti però non svelano quale chip Qualcomm venga utilizzato esattamente, anche se sembra che sarà un quad-core. Rumor precedenti avevano identificato lo Snapdragon 600 come il prescelto. Gli stessi informatori svelano che il nuovo Galaxy S avrà una fotocamera posteriore che scatta a 13 megapixel, ma la tanto pubblicizzata funzionalità di scorrimento in base allo sguardo dell'utente non verrà inclusa.

Questo sistema di rilevamento dello sguardo dell'utente sarebbe ancora in fase di lavorazione e verrà incluso nei prossimi dispositivi. Probabilmente arriverà anche su Galaxy S IV con un importante aggiornamento software - forse Android Key Lime Pie.

Non manca molto per scoprire se le fonti hanno ragione oppure si tratta di un fake: seguiteci domani nel nostro liveblogging a partire dalla mezzanotte.

Via Bloomberg

  • shares
  • Mail