Apple deposita il brevetto relativo ad un sistema di ricarica a induzione per iPad

ricarica a induzione su ipad

Apple ha depositato un nuovo brevetto che descrive, nei particolari, diverse soluzioni in grado di implementare un sistema di ricarica a induzione su iPad. In realtà l'azienda californiana ha presentato il brevetto nel settembre del 2012, ma solo nella giornata di oggi è stato approvato e pubblicato dall'Ufficio Brevetti.

La ricarica a induzione viene implementata solitamente nel lato posteriore della  cover dello smartphone, oppure direttamente nella parte posteriore dello chassis. La società di Cupertino, invece, ha pensato bene di integrare un ricevitore a induzione sotto lo schermo dell'iPad e persino all'interno della Smart Cover.

Dunque, anche la Smart Cover sarà a induzione, integrando diversi accumulatori e anche dei circuiti in grado di trasferire energia senza nessun contatto. In pratica, quando l'iPad è in modalità standbye e la cover è disposta sopra allo schermo, la ricarica a induzione trasferisce l'energia presente nella batteria della cover per ricaricare quella dell'iPad.

Il tema della ricarica senza filo fu toccato da Apple lo scorso anno - durante la presentazione dell'iPhone 5 - da Phil Schiller che dichiarò che la ricarica a induzione non risulta particolarmente comoda per l'utente, in quanto richiede comunque un accessorio aggiuntivo (la base di ricarica) e un collegamento via cavo con la presa della corrente.

Probabilmente non vedremo tale tecnologia sul nuovo iPhone, ma potrebbe essere implementata nei prossimi anni. Staremo a vedere.

Via | Apple Insider

  • shares
  • Mail