XOLO X1000 lo smartphone con processore Intel da 2 GHz

XOLO X1000

 

Accanto a quelli che definiamo spesso top model - che di volta in volta si susseguono, come in questi giorni peraltro - c’è sempre stata tuta una serie di altri modelli di cellulari e smartphone, a volte non meno interessanti. Ognuno ha portato qualche novità che, nel tempo, è stata spesso adottata anche da quelli che sono i top player mondiali.

Il primo XOLO X900 con Intel


Abbiamo visto schermi da 5" esordire, ora divenuti standard, sistemi operativi alternativi come Firefox o Ubuntu che arriveranno oppure, come è il caso dell'indiana XOLO che produce (anche) telefoni dotati di processori molto famosi ma che mai avevano raggiunto questo ambito. Intel l’aveva già dichiarato e ora ci prova anche con gli smartphone, un terreno molto fertile dove altri costruttori la fanno da padroni, uno su tutti Qualcomm.

La sua storia ha inizia l’anno scorso con il modello XOLO X900, dotato di processore Intel single-core da 1,6 GHz, che viene bissato proprio in questi giorni dall’X1000 dove il processore, sempre Intel Atom, raggiunge i 2 GHz con GPU PowerVR SGX 544MP2. Le caratteristiche tecniche di questo modello non sono certo assimilabili a quelle dei vari SIV, Xperia Z, iPhone, One, è chiaro, ma nemmeno il suo prezzo che si attesta sulle 19999 rupie che corrispondono circa a 280 euro.

Caratteristiche e specifiche tecniche


Oltre al processore visto, Clover Trail+ Z2580 dotato di tecnologia Hyper Threading, l’X1000 ha un display TFT touchscreen da 4,7" con risoluzione di 720 x 1280 pixel (312 ppi), una fotocamera di "soli" 8 megapixel più quella secondaria da 1,3 megapixel, connettività Wi-Fi e HSPA, memoria di 8 GB espandibile fino a 32 GB con schede di tipo microSDHC e 1 GB di memoria RAM.

Le sue dimensioni sono di 133,9 x 67,6 x 9,1 mm., il peso è di 140 grammi mentre la batteria ha una capacità di 1900 mAh. Il sistema operativo è il vecchio Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich che si potrà, comunque, aggiornare a Jelly Bean.

Via | Ubergizmo

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: